Osteria Firenze Catalogo Villa Marta
Ricerca:



Solaia Antinori
La fine dell‘inverno e l‘inizio della primavera sono stati temperati e molto secchi. Ciò ha favorito un germogliamento abbastanza precoce (ca. 10 giorni prima della media). In aprile le temperature si sono abbassate, provocando il blocco della crescita dei germogli. Il periodo estivo è stato caldo e soleggiato e questo andamento climatico è continuato durante tutto il mese di settembre e per tutta la durata della vendemmia, consentendo quindi di raccogliere uve con alta concentrazione zuccherina ed eccezionalmente sane. La vendemmia 97 è risultata essere più scarsa del previsto ma è da considerare, dal punto di vista qualitativo, un‘annata eccezionale, probabilmente superiore al 1990, e quindi tra le migliori degli ultimi cinquant‘anni.
Dati StoriciSolaia è un vigneto di 10 ettari esposto a sud-ovest tra i 350 e i 400 metri s.l.m. su un suolo roccioso calcareo e su roccia di alberese. E‘ situato presso Santa Cristina , contiguo al vigneto Tignanello, sulla stessa proprietà nella zona di Mercatale Val di Pesa nel Chianti Classico. Antinori ha prodotto questo vino per la prima volta con l‘annata 1978; l‘uvaggio iniziale era 80% Cabernet Sauvignon e 20% Cabernet Franc, che è stato ripetuto nel 1979. Nelle annate successive è stato introdotto un 20% di Sangiovese e sono state fatte alcune correzioni nel rapporto tra Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc, fino ad arrivare alla composizione attuale. Solaia è prodotto soltanto nelle annate eccezionali e non è stato prodotto nel 1980, 1981, 1983,1984 e 1992.
DenominazioneToscana i.g.t.
Uvaggi75% Cabernet Sauvignon, 5% Cabernet Franc, 20% Sangiovese
AffinamentoLe uve provenienti dal vigneto Solaia, che vengono severamente selezionate, sono tra le ultime ad essere vendemmiate (inizio il 22 settembre per i Cabernet e il Sangiovese una settimana dopo). Le uve sono state diraspate e pigiate in maniera soffice e vinificate separatamente usando nuovi metodi che garantiscono una tecnica di lavorazione molto delicata. La macerazione è avvenuta in tini di legno da 50hl (dove, periodicamente, vengono ripetute delle follature per ottenere una migliore estrazione di colore, di complessità e di tannini). Durante questo periodo (15 giorni per il Sangiovese, e 20 giorni per il Cabernet), il vino ha completato anche la fermentazione alcolica ad una temperatura non superiore ai 30°C. Il vino è stato poi introdotto in barriques nuove e di un anno di età (Alliers & Troncais) dove, entro la fine dell‘anno, ha completato la fermentazione malolattica. Successivamente il vino è stato travasato per un accurato assemblaggio delle diverse varietà e riportato in barriques dove è rimasto per ca. 14 mesi, al termine dei quali, si è proceduto all‘imbottigliamento. Ha fatto seguito un affinamento in bottiglia di almeno 12 mesi prima dell‘introduzione sul mercato. Alcool : 13,5% Vol.

Intensamente fruttato e complesso; ha una solida struttura, ben bilanciata, con tannini soffici e finale persistente. Mostra un inconfondibile carattere varietale e allo stesso tempo conserva una forte identità regionale.
Seleziona l'articolo da ordinare
Torna al negozio
Q.tà ORDINA
www.osteriafirenze.com - tel.: 055 2396466 tel./fax: 055 286878 - info@osteriafirenze.com
Osteria de L' Ortolano s.a.s. di Zetti Massimo
Via degli Alfani n° 91/r - 50121 Firenze (FI) P.IVA:03664150483 - C.C.I.A.A. n. 0382543 Firenze
privacy policy

web design - hosting - software