Osteria Firenze Catalogo Villa Marta
Ricerca:



Bukkuran Marco de Bartoli
Bukkuram, dall’arabo “padre della vigna”, è il nome che definisce la zona di Pantelleria prediletta dagli Arabi per la coltivazione dell’uva Zibibbo. Qui, sull’unico altipiano con esposizione sud-ovest dell’isola, sorge il vigneto dell’azienda, circa cinque ettari di vigneto a 200 m sul livello del mare, e la cantina, ospitata in un dammuso del ‘700.
È proprio qui, nel 1984, che Marco De Bartoli mette in bottiglia il suo passito che, in omaggio alle incantevoli terre in cui è prodotto, prende il nome di Bukkuram, un moscato passito che ha orgoglio e merito di avere risvegliato da un lungo letargo l’interesse per un vino che perfino la mitologia greca annovera tra le sue leggende.
DescrizioneIl passito di Pantelleria. Fascino e aromi inconfondibili
Marco dialogò per anni con i più esperti e anziani agricoltori dell’isola, per carpirne i segreti e imparare come l’uva, appassita al sole, potesse diventare il “Nettare degli Dei”. Capì che solo con un lungo processo di maniacale attenzione rivolta alla vigna, i grappoli appassiti al sole potevano trasformarsi nel suo passito, secondo l’origine tramandata dagli arabi. Bukkuram “Padre della Vigna” è il passito delle grandi annate.
UvaggiZibibbo 100%, 2500 ceppi alberello pantesco per ettaro con radici che hanno origini tra il 1950 ed il 1970 nel territorio di C.da Bukkuram, a Pantelleria. 25 hl di resa per ettaro raccolti la seconda settimana di agosto e la prima di settembre. Appassimento al sole del 50% delle uve per almeno tre settimane in appositi stenditoi, delimitati da grossi muri in pietra lavica. La rimanente parte matura sulla pianta sino a settembre. A fermentazione avanzata, si aggiunge l’uva appassita in precedenza e la si lascia macerare per circa tre mesi fino a ottenere un equilibrato rapporto tra la componente alcolica e il residuo zuccherino. Segue un affinamento di almeno 30 mesi in fusti da 225 l di rovere francese e 6 mesi in vasca di acciaio.
AffinamentoUn’armonia perfetta tra struttura, acidità e morbidezza realizzata grazie all’antica arte del passito.
Seleziona l'articolo da ordinare
Torna al negozio
Q.tà ORDINA
www.osteriafirenze.com - tel.: 055 2396466 tel./fax: 055 286878 - info@osteriafirenze.com
Osteria de L' Ortolano s.a.s. di Zetti Massimo
Via degli Alfani n° 91/r - 50121 Firenze (FI) P.IVA:03664150483 - C.C.I.A.A. n. 0382543 Firenze
privacy policy

web design - hosting - software